Nuovo regolamento pattuglia a lungo raggio ed 1.1.2016

Riporto il testo di un post di Poldo apparso sul forum del coreto. Il post originale è a questo link.

Qui potete scaricare il nuovo regolamento.
Regolamento Pattuglia a Lungo Raggio Ed.1 del 01.01.2016 (1)

NUOVO REGOLAMENTO.

Di seguito un breve escursus sulle maggiori differenze tra la nuova versione e quelle precedenti.

Qualsiasi dubbio o domanda andrà posta direttamente per mail al responsabile arbitrale regionale e sviscerata durante il meeting nazionale di dicembre.
I risultati del meeting nazionale saranno poi affrontati e spiegati in regione dal Settore Arbitrale Regionale prima dell’inizio del campionato 2016/2017.

1^ MODIFICA : Da Ptg a lungo e corto raggio siamo passati definitivamente a “Regolamento Pattuglia a Lungo Raggio”, quindi non troverete più l’Art. in cui a seconda delle ore di permanenza in AO cambiava anche la tipologia Lungo o Corto raggio-

2^ MODIFICA : Nell’Obbiettivo di Tipo C è stato aggiunto “Art. 4.3 Lett. f. E’ data la possibilità agli Organizzatori di sostituire i Bersagli con altro materiale o personaggi o azioni da osservare, facendone specifica negli Ordini di Missione e nel Modulo Recon per Obj. Tipo C Ed.1 del 01.01.2016”.
Nel caso il Modulo Recon non fosse adeguato prego suggerire modifiche.

3^ MODIFICA : Voci di corridoio riferiscano che qualcuno non è favorevole alla modifica che riguarda l’atteggiamento dei Difensori Obbiettivo, in quanto il Regolamento a Ptg.Ricognitiva si leggeva “con un atteggiamento vigile ma non aggressivo” mentre in quello a Lungo Raggio si legge “il loro atteggiamento sarà vigile, ed aggressivo quando allarmati”. Chi di voi ha esperienza di gare agonistiche sa benissimo che nell’85% dei casi i Difensori Obbiettivo sono tutti aggressivi e allarmati e quasi sempre già nascosti dietro a ripari, ed è proprio per questo che ci siamo sentiti in dovere di cambiare sul Regolamento la descrizione dell’atteggiamento. Però non potendo ignorare le paure altrui abbiamo trovato una soluzione ed introdotto un nuovo Art. che disciplina il loro posizionamento e comportamento. Art. 6.1 : Movimento e Comportamento dei Difensori Obbiettivo Lett. a. I difensori Obbiettivo, negli Obj di tipo “A”, ad esclusione di due (2) operatori che potranno essere posizionati in postazioni difensive fisse, naturali o artificiali, potranno muoversi liberamente in un raggio di 30 metri ( calcolati sul terreno ) ed il loro atteggiamento sarà vigile, ed aggressivo se allertati.

8/11/2015 Giocata con i ragazzi del V.Team di Pisa

Oggi sono venuti a trovarci Emiliano e gli altri ragazzi del V.Team Softair club di Pisa.

E’ stata una bellissima giornata, per il clima ma soprattutto per la compagnia. Ci siamo divertiti ed abbiamo sparicchiato un bel po’.

Vi metto un po’ di foto della giornata.

Purtroppo ad un certo punto la macchina ha iniziato a farmele tutte blu … me ne sono accorto tardi, solo quando sono tornato a casa.

Soft Air Club | Massarosa (LU)